sette anni in tibet (NumeriPrimi) (Italian Edition) by Heinrich Harrer,G. Gentili

By Heinrich Harrer,G. Gentili

Al principio del 1939 Heinrich Harrer, ex campione di sci e famoso alpinista austriaco, viene scelto according to partecipare alla spedizione sul Nanga Parbat. Tornerà in patria solo dopo incredibili eventi: sarà internato in un campo di concentramento, evaderà più volte, riuscendo a penetrare in terre mai visitate da un occidentale e a fare amicizia con il giovane Dalai Lama; ma soprattutto conoscerà e sarà conquistato da una cultura antica e affascinante, di cui diventerà il paladino. Sette anni in Tibet è non soltanto il racconto appassionante di questa straordinaria esperienza - un'avventura al limite dell'incredibile - ma anche una testimonianza storica e umana sugli ultimi anni del Tibet indipendente, alla vigilia della drammatica invasione delle truppe cinesi.

Show description

Razzo rosso sul Nanga Parbat (Italian Edition) by Reinhold Messner

By Reinhold Messner

l. a. VERSIONE DEFINITIVA DI MESSNER SULLA TRAGEDIA IN CUI PERSE IL FRATELLO SUL NANGA PARBAT. Il 27 giugno 1970 i due fratelli altoatesini Reinhold e Günther Messner realizzano l. a. prima salita della parete Rupal del Nanga Parbat, los angeles parete di roccia e ghiaccio che con i suoi 4500 metri di altezza è los angeles più imponente della Terra. Ma los angeles discesa lungo l’altro versante, sconosciuto, che finisce nella valle Diamir, ha un epilogo tragico, los angeles morte di Günther, travolto da una slavina. Il capo spedizione si adopera affinché vengano taciute le circostanze reali in cui si è verificata los angeles catastrofe. Il resoconto di Reinhold Messner sulla drammatica odissea, concepito come una sceneggiatura, viene vietato, poiché il capo spedizione aveva fatto firmare a tutti i partecipanti un documento in cui si impegnavano a non pubblicare nulla sulla spedizione. Il titolo period «Il razzo rosso», proprio come l’ingannevole segnale luminoso che avrebbe dovuto segnalare ai fratelli Messner l’evoluzione prevista delle condizioni meteorologice. consistent with decenni Reinhold Messner è stato vittima di campagne denigratorie, viene accusato di aver sacrificato il fratello minore in nome della sua ambizione personale, accuse che incredibilmente non si placano nemmeno nel momento in cui il Nanga Parbat restituisce i resti mortali di Günther dove Messner aveva detto che dovevano essere, e l. a. versione di Reinhold Messner viene confermata in sede giudiziaria.

Show description

Vento forte tra Lacedonia e Candela: Esercizi di paesologia by Franco Arminio

By Franco Arminio

«Ogni volta che vado in un paese mi accorgo che los angeles paesologia è una disciplina con molto avvenire, perché i paesi di avvenire ne hanno poco.» Un viaggio nelle piccole realtà d'Italia in compagnia di un poeta: reportage narrativi da luoghi minimi e misconosciuti.Almeno un 4to dei paesi italiani è gravemente malato. È una malattia nuovissima. Di cosa si tratta? Di desolazione. in line with secoli o forse millenni i paesi sono stati poveri ma, anche se modesta, los angeles vita che si svolgeva un pace period ‘piena. Ogni character stava nel suo paese come un pesce dentro al lago. Adesso pare che tutti stiano in un secchio rotto. Si vive con poca acqua e con l. a. sensazione che nessuno sappia come conservare los angeles poca che rimane. Chi visita i paesi d'estate o l. a. domenica ne cattura un'impressione del tutto illusoria: il piacere del silenzio, del buon cibo, aria buona. Tutto questo è solo una facciata, una realtà apparente che nasconde un'inerzia acida, un pace vissuto senza letizia. D'altra parte, «uno arriva e ferma l. a. macchina in piazza. Guarda qualcuno vicino al bar o sulle panchine. Guarda una vecchia che va a fare los angeles spesa, un cane disteso al sole, guarda porte chiuse, guarda los angeles propria macchina e capisce che lo strumento in keeping with l. a. fuga è a portata di mano. Basta una mezz'oretta di curve e si torna al mondo gremito, il mondo che si muove.» Se i ‘sani scappano lontano, nel paese restano i malati. Può essere depressione, può essere disagio, può essere l. a. smania velleitaria di chi sente di partire dal nulla e di non poter arrivare da nessuna parte. Il risultato è lo stesso: individui prostrati dalla desolazione del luogo in cui abitano, che non possono fingere. los angeles malattia sembra trasmettersi according to contatto con laria: Franco Arminio dà un nome al morbo, ne descrive i sintomi, ne scova le reason, ne racconta i malati.Vincitore del premio "Napoli 2009"

Show description

A un passo dalle stelle (Italian Edition) by Daniela Palumbo

By Daniela Palumbo

through Francigena. Partenza da Lucca e arrivo a Roma. 18 tappe 18 giorni. Gli organizzatori del viaggio hanno chiamato il percorso "Francigena Family"; sul sito è specificato che lo scopo del viaggio è a long way scoprire l'antica through di pellegrinaggio alle famiglie.
Al Francigena relations si sono iscritti four nuclei familiari. Un papà separato che deve riallacciare i rapporti con il figlio adolescente di 15 anni, Gus. Poi una coppia con due figli maschi di 15 anni, Giacomo, e sixteen anni, Matteo. Poi c'è Viola, 15 anni che cammina sola. Al Francigena relations l'ha iscritta il padre, che le ha promesso di raggiungerla, ma si a long wayà vedere solo in step with dire che non può proseguire con lei, perché deve "partire in step with un viaggio di lavoro importantissimo". Ultima, Giorgia, sixteen anni, che è stata adottata, e da pace ha cominciato a chiedere di conoscere i genitori di origine. Il cammino lo ha proposto l. a. psicologa alla quale i genitori adottivi si sono rivolti.

Show description

Controsole: Un uomo, un ragazzo e una moto. Diecimila by Roberto Parodi

By Roberto Parodi

Un padre che ha lasciato le certezze di un'esistenza sui binari, e anche gli affetti, according to inseguire il sogno di una vita diversa. Un figlio adolescente chiuso nel suo mondo. Salgono insieme su una moto consistent with affrontare un problema che si trova, forse, dall'altra parte del globo. Lui, il ragazzo, vuole fare qualcosa di concreto, according to los angeles prima volta; lui, il padre, vuole ricostruire il rapporto con quel figlio sfuggente. Guidano in step with diecimila chilometri, su una vecchia Harley che conosce le strade del mondo, attraversano un confine dopo l'altro, un paesaggio dopo l'altro, un popolo dopo l'altro ¬- dall'Italia all'India, passando in line with l. a. Turchia, l'Iran e il Pakistan. E chilometro dopo chilometro si parlano, si scontrano, si avvicinano, imparano di nuovo a volersi bene.
Dopo Scheggia, esordio narrativo accolto da grandi consensi, Roberto Parodi torna «sulla strada» con un nuovo romanzo che unisce il fascino del viaggio verso Oriente all'avventura dei sentimenti.

Show description

La Leggenda Dei Monti Naviganti (Italian Edition) (I by Paolo Rumiz

By Paolo Rumiz

Un viaggio di settemila chilometri che cavalca l. a. gobba montuosa della balena-Italia lungo Alpi e Appennini, dal Golfo del Quarnaro (Fiume) a Capo Sud (punto più meridionale della Penisola). Parte dal mare, arriva sul mare, naviga come un transatlantico con due murate affacciate sulle onde ed evoca metafore marine, come di chi veleggia in un immenso arcipelago emerso. Trovi valli dove non esiste l'elettricità, incontri grandi vecchi come Bonatti o Rigoni Stern, scivoli accanto a ferrovie abitate da mufloni e case cantoniere che emergono da un pace lontanissimo, conosci bivacchi in fondo a caverne e santuari dove divinità pre-romane sbucano dietro ai santi del calendario. E poi ancora ti imbatti in parroci bracconieri, custodi di rifugi leggendari, musicanti in cerca di radici come Francesco Guccini o Vinicio Capossela. Un'Italia di quota, poco visibile e poco raccontata. Le due parti - o forse i due "libri", alla maniera latina - del racconto, Alpi e Appennini, hanno andatura e metrica varied. Le Alpi sono pilastri visibili, famosi; sono fatte di monoliti ben illuminati e percorse da grandi strade. Gli Appennini no: sono arcani, spopolati, dimenticati, nonostante in essi si annidi l'identità profonda della nazione. Questo racconto di "monti naviganti" è cominciato sul quotidiano "la Repubblica" ed è diventato un poema di uomini e luoghi, impreziosito da una storia "per immagini" della fotografa Monika Bulaj, che ha seguito Paolo Rumiz in alcune tappe di questa avventura.

Show description

La città perduta del dio scimmia: Il mio viaggio sulle by Douglas Preston

By Douglas Preston

Sin dai tempi del conquistador Hernán Cortés si racconta della Città del Dio Scimmia, detta anche l. a. Città Bianca, un antico insediamento perduto da qualche parte nella Mosquitia, una foresta pluviale inesplorata dell'Honduras. Secondo le leggende, sarebbe stata fondata in quella regione inaccessibile in keeping with sfuggire agli invasori spagnoli, e nessuno l'ha mai cercata perché su di essa grava una maledizione: chiunque ne varcherà le mura verrà ucciso, dalla malattia o dal diavolo. Nel 1940, il giornalista e avventuriero Theodore Morde torna dalla giungla portando con sé centinaia di reperti e una storia misteriosa, ma si uccide senza rivelare il luogo esatto in cui si trova. Oltre settant'anni dopo, Douglas Preston si unisce a un staff di scienziati according to una ricerca senza precedenti. Nel 2012 sale according to l. a. prima volta su un piccolo aereo che trasporta il Lidar, una tecnologia segreta e avanzatissima in grado di mappare persino i terreni più ostili della foresta. In una piccola valle circondata da ripide montagne, le immagini mostrano non solo una città di grandi dimensioni totalmente sconosciuta, ma anche l'esistenza di una civiltà ignota. according to trovare conferma alle rilevazioni aeree, Preston e il group affrontano un viaggio durissimo e pericoloso nella foresta honduregna, combattendo contro piogge torrenziali, valanghe di fango, insetti, giaguari e serpenti velenosi. Tutto sembra finire bene, ma al ritorno l'autore e altri membri del gruppo scopriranno di essere stati contagiati da una malattia incurabile, e dagli effetti potenzialmente mortali…

Show description

Diario di Oaxaca (Biblioteca Adelphi) (Italian Edition) by Oliver Sacks,M. Migliaccio

By Oliver Sacks,M. Migliaccio

Neurologia e letteratura hanno reso celebre Oliver Sacks, ma non sono i suoi unici amori. Le opere dei naturalisti dell'Otto­cento, che sapevano fondere entusiasmo scientifico, senso dell'avventura e spirito di osservazione, sono un'altra delle sue passioni: una passione – verrebbe da pensare – irrevocabilmente relegata nel passato dall'Accademia contemporanea. Invece Sacks ha saputo trovare un'isola di affinità, di a­micizia intellettuale e di genuina e disinteressata erudizione riscoprendo il suo interesse childish in line with le piante più antiche al mondo – le felci – e frequentando regolarmente le riunioni dell'associazione che se ne occupa, l. a. American Fern Society. Non stupisce dunque che nel 2000, insieme a una trentina di altri pteridologi più o meno dilettanti, sia partito consistent with una spedizione scientifica informale nella regione in cui sopravvive l. a. più alta concentrazione mondiale di specie di felci – lo Stato di Oaxaca, in Messico – e che abbia tenuto un diario di quei dieci giorni di viaggio. l. a. curiosità debordante, l'acume disinvolto e le capacità associative di Sacks hanno poi fatto il resto: lungi dal limitarsi alla tassonomia botanica, il suo sguardo spazia con levità dall'osservazione del passeggio nello zócalo di Oaxaca de Juárez alla storia del tabacco e del cacao, dalla distillazione del mezcal all'architettura antisismica degli Zapotechi, dall'astronomia precolombiana alle spirali logaritmiche presenti in natura, dalle esplorazioni gastronomiche di bevande al cocco e cavallette al legame fra arte rupestre e allucinogeni esotici. «La prima musa di Sacks è l. a. meraviglia in step with los angeles molteplicità dell'universo» scrisse Pietro Citati a proposito dell'"Uomo che scambiò sua moglie in step with un cappello" – e chiunque leggerà queste pagine deliziosamente divaganti non po­trà che confermare il suo giudizio.

Show description

Olanda (Italian Edition) by Catherine Le Nevez,Lonely Planet

By Catherine Le Nevez,Lonely Planet

"Il paese dove tradizione e innovazione si incontrano: capolavori artistici, mulini a vento, tulipani e intimi café convivono con opere architettoniche cutting edge, un layout rivoluzionario e una frizzante vita notturna." Catherine Le Nevez autrice Lonely Planet
Esperienze straordinarie: foto suggestive, i consigli degli autori e l. a. vera essenza dei luoghi. Personalizza il tuo viaggio: gli strumenti e gli itinerari in line with pianificare il viaggio che preferisci. Scelte d’autore: i luoghi più famosi e quelli meno noti in keeping with rendere unico il tuo viaggio. L'Olanda in bicicletta; formaggi olandesi; i musei di Amsterdam; viaggiare con i bambini. l. a. guida comprende: Pianificazione del viaggio, Amsterdam, Haarlem e Noord Holland, Utrecht, Rotterdam e Zuid Holland, Frisia, Olanda nord-orientale, Olanda centrale, Maastricht e Olanda sud-orientale, Capire l'Olanda e Guida pratica.

Show description

Praga magica (Einaudi tascabili. Saggi Vol. 71) (Italian by Angelo Maria Ripellino

By Angelo Maria Ripellino

Il libro mostra, al di là del cliché turistico di Praga, «città d'oro», tutta l'arcana sostanza, le ambiguità, il tenebrismo, il torpore, il fascino nascosto della città boema. Il capolavoro di un saggista profondamente innamorato della sua materia, ma anche struggentemente poeta in proprio. Praga narrata non solo nei suoi splendori, ma anche nelle sue ombre non meno fascinose: quelle del Quartiere ebraico, del Golem, delle taverne, degli stranieri che vi abitarono, della letteratura tedesca che vi fiorí, di Hasek e di Kafka, di Apollinaire, di Meyrink e dei dadaisti boemi.

Show description